Basterà la Transizione o ci vorrà una Rivoluzione energetica e ambientale?

Le contraddizioni della società capitalista: La mobilità A questo punto non è questione di sapere se, quando e come andremo in giro con auto a trazione elettrica per "combattere i cambiamenti climatici". Qui dobbiamo prendere atto che uno degli stili di vita non più sostenibili, oltre che ingiusto, è quello che ciascun abitante dei paesi... Continue Reading →

Ricordati che potresti vivere molto più a lungo di quanto tu, e la società in cui vivi, vi aspettiate.

POSTFAZIONE questo post era pronto nel marzo del 2019 quando i primi segni di sviluppo della pandemia ne hanno sconsigliato la pubblicazione. Ora viene riproposto nel suo testo integrale, anche se alcune considerazioni potrebbero essere fraintese o sembrare provocatorie, nella speranza che lo shock pandemico sia stato in buona parte superato grazie a quella "resilienza"... Continue Reading →

C’era prima il Deficit o il PIL?

Politici ed imprenditori si commuovono e si esaltano difronte alle insperate percentuali, finalmente in aumento, delle vaccinazioni e del Prodotto Interno Lordo (PIL). Vaccini ed aumento del PIL ci salveranno? Sono indicatori significativi ed attuali di cosa? Il famigerato rapporto Deficit/PIL è schizzato a valori impresentabili ma lo ridurremo aumentando il PIL, che sale grazie... Continue Reading →

Che effetto sortirà l’ennesimo allarme dell’IPCC*(ONU) sui gravi problemi che affliggono il pianeta?

Diamo uno sguardo al passato. A quanto scriveva Aurelio Peccei nella prefazione alla ottava edizione dello studio commissionato dal Club di Roma al System Dynamics Group Massachusetts Institute of Technology (MIT) sui dilemmi dell'umanità. Parole pesanti. Nel frattempo si sono registrati innumerevoli "successi", rarissime "sconfitte", nessuna ammissione di responsabilità da parte delle classi dirigenti che... Continue Reading →

In che lingua parliamo noi “Italians”?

Siamo sicuri che sia necessario o utile utilizzare tanti termini anglo americani quando parliamo o scriviamo in italiano? Per quelli che definiamo "intraducibili" in italiano, siamo sicuri di conoscerne il significato e che chi ci ascolta li interpreti alla nostra maniera? Alcuni si compiacciono particolarmente quando pronunciano con accento anglosassone termini di chiara origine latina,... Continue Reading →

Pandemia e inversione dei ruoli

Quando i politici suggeriscono agli esperti di non parlare troppo, e in maniera contraddittoria, in televisione .. "Quelli che parlano non sanno, Quelli che sanno non parlano" (saggezza Zen)

Diluvi, Pestilenze e Carestie. Vecchi e nuovi limiti dello sviluppo.

Le recenti alluvioni nel cuore dell'Europa tecnologicamente più avanzata riportano l'attenzione sulla cosiddetta emergenza ambientale di cui intellettuali e politici illuminati si stavano occupando, prima che l'emergenza pandemica la spostasse sui temi sanitari. Dati ed Opinioni sono sul tavolo ormai da mezzo secolo. Ritengo quindi utile riproporre un post, del 2019, che torna di grande... Continue Reading →

“Il lavoro nobilita l’uomo politico..”

"Stiamo lavorando per .." Gli esperti di comunicazione hanno svolto egregiamente il loro compito. Da mesi ormai, esponenti politici e membri di governo usano il verbo lavorare, riferendosi alle loro più svariate iniziative. Studiano, trattano, ascoltano, protestano, parlano, verificano, provvedono molto meno. Lavorano. Il lavoro, su cui si basa la nostra repubblica, evoca un'azione nobile... Continue Reading →

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: