Che effetto sortirà l’ennesimo allarme dell’IPCC*(ONU) sui gravi problemi che affliggono il pianeta?

Diamo uno sguardo al passato. A quanto scriveva Aurelio Peccei nella prefazione alla ottava edizione dello studio commissionato dal Club di Roma al System Dynamics Group Massachusetts Institute of Technology (MIT) sui dilemmi dell'umanità. Parole pesanti. Nel frattempo si sono registrati innumerevoli "successi", rarissime "sconfitte", nessuna ammissione di responsabilità da parte delle classi dirigenti che... Continue Reading →

In che lingua parliamo noi “Italians”?

Siamo sicuri che sia necessario o utile utilizzare tanti termini anglo americani quando parliamo o scriviamo in italiano? Per quelli che definiamo "intraducibili" in italiano, siamo sicuri di conoscerne il significato e che chi ci ascolta li interpreti alla nostra maniera? Alcuni si compiacciono particolarmente quando pronunciano con accento anglosassone termini di chiara origine latina,... Continue Reading →

Pandemia e inversione dei ruoli

Quando i politici suggeriscono agli esperti di non parlare troppo, e in maniera contraddittoria, in televisione .. "Quelli che parlano non sanno, Quelli che sanno non parlano" (saggezza Zen)

Diluvi, Pestilenze e Carestie. Vecchi e nuovi limiti dello sviluppo.

Le recenti alluvioni nel cuore dell'Europa tecnologicamente più avanzata riportano l'attenzione sulla cosiddetta emergenza ambientale di cui intellettuali e politici illuminati si stavano occupando, prima che l'emergenza pandemica la spostasse sui temi sanitari. Dati ed Opinioni sono sul tavolo ormai da mezzo secolo. Ritengo quindi utile riproporre un post, del 2019, che torna di grande... Continue Reading →

“Il lavoro nobilita l’uomo politico..”

"Stiamo lavorando per .." Gli esperti di comunicazione hanno svolto egregiamente il loro compito. Da mesi ormai, esponenti politici e membri di governo usano il verbo lavorare, riferendosi alle loro più svariate iniziative. Studiano, trattano, ascoltano, protestano, parlano, verificano, provvedono molto meno. Lavorano. Il lavoro, su cui si basa la nostra repubblica, evoca un'azione nobile... Continue Reading →

Cosa intendiamo per Resilienza?

Nel corso degli ultimi cinquanta anni ne abbiamo sentite e conosciute diverse. Parole dal significato misterioso ed ambiguo, che si prestano a varie interpretazioni a seconda della cultura e della fantasia di chi le usa e le ascolta. Termini quali il tedesco Weltanshauung o la Obsolescenza di gran moda nei primi anni settanta, abusate per... Continue Reading →

Sondaggio tra i colleghi (2) – Risultato

La domanda posta ha suscitato interesse e stimolato varie riflessioni tra coloro che si sono espressi (in numero inferiore rispetto al passato). Il risultato, abbastanza netto in termini percentuali, nasconde i dubbi che sorgono a chi ha appena espresso un parere. A titolo di esempio riporto alcune considerazioni ricevute a margine: “domanda interessante ed intrigante.... Continue Reading →

Le Riaperture

So che qualcuno, leggendo queste righe, potrebbe pensare che lo scrivente sia affetto dalla famigerata "nebbia celebrale" di cui si parla in questi tempi di pandemia. Tuttavia, ancora una volta, trascorsi 12 mesi dalla pubblicazione del mio post La Ripartenza, non trovo variazioni significative nel linguaggio e nelle strategie adottati nel prospettare il ritorno estivo... Continue Reading →

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: