Trasformazione o Trasformismo?

“Winning the transformation game” è il titolo di un redazionale comparso su un noto quotidiano americano di economia e finanza in cui una multinazionale del tabacco racconta e spiega come e perché sta cambiando, dopo quasi un secolo, la natura dei suoi prodotti.

Cercando di tradurre al meglio in italiano il titolo ho scelto “vincere al gioco della trasformazione”. Volevo citare l’esempio di cui sopra parlando di Intelligenza Artificiale, delle trasformazioni che sta comportando e di quelle che, con accelerazione impensabile, comporterà nel prossimo futuro, con implicazioni di carattere etico, e non solo, ancora da valutare.

Confesso che, non senza malizia, ho pensato che forse avrei potuto scrivere trasformismo invece di trasformazione. (in effetti il celeberrimo traduttore di Google non sembra ancora distinguere bene i due termini)

Ho allora consultato un reputato dizionario anglosassone e constatato che in inglese trasformismo si traduce “Transformism” (Anche loro appena possono ci copiano).  Il termine è usato in biologia per indicare:

1. “lo sviluppo di una specie da un’altra attraverso graduali modificazioni e senza l’intervento di speciali atti di creazione”

2. “Ogni dottrina o esempio di evoluzione”. (Funk & Wagnalls Standard Dictionary- International Edition -1963)

Perché ho sempre avuto la sensazione, credo non da solo, di un’accezione negativa di questo termine?

Ho allora consultato un altrettanto noto vocabolario della lingua italiana e trovato alla voce trasformismo:

  1. In biologia sinonimo di evoluzionismo,
  2. Nella pubblicistica politica italiana, il processo di dissolvimento, (avvenuto dopo il 1880) dei partiti storici italiani, Destra e Sinistra, e il prevalere di una azione governativa che ricercava di volta in volta le proprie maggioranze parlamentari mediante una serie di accordi e di concessioni a gruppi e, a volte, a singoli individui. (G. Devoto- G.C. Oli- 1980)

Sarà questo il motivo dell’accezione negativa del termine, per noi Italiani, a partire dal 1880?

Meglio tornare ad occuparsi di Intelligenza Artificiale e di Etica.

Invece, in inglese, avrebbero anche potuto scrivere “Winning the Game of Transformism” o no?