Un tema di grande attualità, dalla genesi ai giorni nostri

In quei giorni il serpente era il più astuto di tutti gli animali“.. (Genesi 3,1-20) Ricordate questo brano del vecchio testamento? Il frutto proibito; la tentazione; l’inganno; lo scarico delle responsabilità; la scoperta di essere nudi, impresentabili..

Volendo attualizzare l’allegoria, per continuare a riflettere sul tema apparentemente ignorato dai più, che tuttavia continua a riproporsi anche nel terzo millennio, restando sostanzialmente irrisolto; chi o cosa rappresenterebbe meglio, oggi, il ruolo dell’astuto serpente?