Politici ed imprenditori si commuovono e si esaltano difronte alle insperate percentuali, finalmente in aumento, delle vaccinazioni e del Prodotto Interno Lordo (PIL). Vaccini ed aumento del PIL ci salveranno? Sono indicatori significativi ed attuali di cosa? Il famigerato rapporto Deficit/PIL è schizzato a valori impresentabili ma lo ridurremo aumentando il PIL, che sale grazie ai prestiti. Le alte percentuali di vaccinazioni effettuate, nei paesi occidentali, ci consentiranno di andare in giro, socializzare e consumare, facendo aumentare il PIL.

Alba o Tramonto?

La pubblica opinione già confusa dai messaggi incongruenti sulla pandemia, è distratta con un gioco delle tre carte attualizzato. Il famoso cerino acceso passa di mano tra sorrisi e prudenti rassicurazioni. Un gigantesco fenomeno di inganno ed autoinganno per cercare di superare un periodo di transizione energetica, ambientale, digitale ma non metodologica che non abbiamo cercato, che pochi realmente vogliono e che non sappiamo dove ci porterà. Una traversata del deserto di cui non vogliamo considerare i rischi e per la quale non ci stiamo attrezzando. Ci penserà l’Intelligenza Artificiale? Cadrà la manna dal cielo?

Per il momento la pubblica opinione preferisce non considerare l’ipotesi di un viaggio lungo e pieno di insidie. I più, compresi molti giovani, pensano solo a riprendere le attività e lo stile di vita che è stato loro indicato come modello di eccellenza della nostra società tecnologica. Perché avventurarsi nel deserto se si può continuare ad aspettare Godot?*

* Aspettando Godot – Samuel Beckett – La commedia dell’assurdo.